Hotel Marina Riviera

Italiano

Storia

All'inizio del 1800 l'ottima cucina di "Zi Ninetta" attirava i viaggiatori che trascorrevano le loro vacanze immemorabili ad Amalfi.

A quel tempo, quando il paese era meta obbligata del "Gran Tour", il Riviera era meta di viaggiatori da tutta Europa il primo piano dell'allora Hotel Riviera era occupato tutto dalla cucina e dalla sala del ristorante con terrazzo sul mare, con poche camere e solo 2 bagni.

La proprietà dell'albergo era della famiglia Proto di Atrani, che nel corso degli anni affittò l'albergo prima alla famiglia Gambardella e poi alla famiglia Lucibello.

Una delle nipoti del proprietario Proto sposò l'avvocato Francesco Gargano di Amalfi; alla morte della moglie l'avvocato Gargano ereditò la proprietà dell'albergo e modificò il nome in Marina Riviera.

L'avv. Gargano si risposò ed ebbe 6 figli fra cui Antonio (attuale proprietario), a cui il padre lasciò in eredità l'albergo.

Antonio nel 1971 riaprì l'albergo che aveva solo 16 camere.

Da allora ha iniziato un'attenta opera di ristrutturazione dell'edificio, con particolare attenzione all'ammodernamento e al confort delle camere.

Scegli la lingua

English

Italiano